domenica 5 ottobre 2008

Della Coscienza che precede l'Essenza (Mito di Sisifo)

Breve ringraziamento a Ida per il 2° commento e spero non ultimo. Il Blog funziona ma mancano proprio gli adulti che hanno troppa paura di mostrarsi. Da qui nasce il mio elogio della vacuità.
Piccolo pensiero per Rita D.. Diceva un filosofo franco-algerino del '900 tale Albert Camus che quando uno prende coscienza della propria condizione esistenziale, anche se triste e ripetitiva, allora ci si deve ritenere contenti perchè, per lui, la coscienza viene prima di tutto. Io non vado sino a questo punto però se si prende coscienza che esiste nel proprio carattere un limite, allora siamo già sulla buona strada per cercare di correggerlo.
Urgono commenti

16 commenti:

asu ha detto...

ma alla fine è sempre la solita storiella de "penso dunque sono" descartes r.
°-° e se non le dispiace io dubito sempre...

uhm... "limite nel proprio carattere". nello specifico sarebbe, è un pochino generico così? ;P

asu ha detto...

ah dimenticavo... msg subliminale per giù: /°°/ timo è uno sballo!!!

G.Adragna ha detto...

per asu
Il limite del proprio carattere è tale solo quando così viene percepito dalla comunità con la quale passi una parte del tuo tempo. A mio avviso è giusto adattare qualcosa del proprio carattere perchè così implicitamente riconosci l'esistenza dell'altro, anche se non ti è simpatico; da ciò dipende anche una convivenza civile. Ricordati che sono vecchio, ma non mi fate fare la parte del saggio perchè non lo sono!

Giusi (Jimma) ha detto...

Salve prof. finalmente riesco a commentare il suo blog, non vorrei cadere nel banale però la sua è stata davvero un'idea geniale. Forse è proprio questo quello che mancava tra un professore ed un alunno..so benissimo che non tutti i professori o suoi colleghi condividano ciò che lei sta creando, ma il problema loro sa qual'è?... è che non riuscirebbero mai a creare a trasmettere ed azzardo anche a dire,insegnare come fa lei ogni giorno.. con ciò non voglio sminuire altri professori ma nella vita si hanno delle preferenze e sicuramente il suo insegnamento prevale più di altri.Forse io sono stata una di quelle che più vi ha delusa nel corso di tutti questi anni scolastici e un pò ho anche deluso me stessa..non voglio però entrare nel mio scavato e imperterrito pessimismo che mi segue da molto, e so benissimo che adesso lei mi rispondere tutto il contrario pur di farmi cambiare idea e pur di farmi capire che non è così..bhe se vuole le do una bella notizia sono cambiate molte cose ultimamente e sento di essere cambiata io..non so se adesso sia giusto dirlo qui,in modo tale che dopo lo possano leggere tutti,o forse è proprio questo il punto che non ho più vergogna o timore di niente e nessuno perchè sa.. lo scorso anno e la fine sopratutto dello scorso anno mi ha fatto capire tante cose,mi ha fatto capire che per andare avanti in determinati momenti della vita le emozioni le sensazioni gli stati d'animo il rapporto con gli altri a volte vanno accantonati per pensare più a se stessi ed è quello che io non ho mai fatto..non ho mai pensato a me stessa totalmente..così che gli altri potessero andare avanti ed io rimanere sempre indietro..lei è una delle poche persone dentro quell'istituto che forse riesce a capire fine infondo ogni nostro sguardo ,moviemto,pensiero,gesto, ed è per questo che la maggior parte dei ragazzi si sente molto vicino a lei..Non vorrei prolungarmi ancora,ma spero solo che quest'anno tutto vada per il meglio,spero di non rivedere mai più le vostre facce(detto in senso ironico ovviamente)..anche se alcune veramente non le vorrei rivedere più..sono ben 8 anni che frequento, ho sprecato troppo tempo..adesso è il momento e l'annata giusta per dirvi addio(sempre in senso ironico..so che mi capisce)..ma so anche che lei è uno dei primi che vorrebbe dirmi addio...spero di non averla annoiata..e come le ho già detto di presenza le foto che ha postato sono davvero stupende..
Ps: ah dimenticavo a Rita A. ho dato io l'indirizzo per scriverla..le ho raccontato di quello che ha creato ed ha voluto lasciarle un commento!..

Adesso la saluto..
Con affetto..
Giusi "5c"...
Ah prof le lascio il mio indirizzo email qualora le potrà essere utile: jimma00@hotmail.it

asu ha detto...

modellare il proprio carattere a sopportare l'altro... no ok rifaccio...
modellare il proprio carattere predisponendolo all'attenzione verso il prossimo... ci sono?
è un po' tanto love & peace sta filosofia. ma stiamo parlando della bestia umana? no perché a volte penso che i paguri siano molto più socievoli. sìsì, parliamo di noi, se restringiamo il campo è molto più applicabile, impegno permettendo.

°°; certo che prestare attezione a uno che mi sta sulle balle è alquanto atroce. il mio impegno mi è ostile...

"Ricordati che sono vecchio, ma non mi fate fare la parte del saggio perchè non lo sono!"
anche mio padre direbbe così, dalla virgola in poi. prima della virgola no XD. ma io sono fermamente convinta che sia un vero saggio circa il "godersela" (la vita intendo)

GiuliA ha detto...

x Asu: messaggio subliminale ricevuto! ti mando qualche altra fotina per email *_*

G.Adragna ha detto...

Per Giusy
Grazie per il commento; caspita ci sono stato un bel pò a leggerlo tutto. Benvenuta tra noi. Ti invito però a leggere anche quelli degli altri, c'è molta umanità in circolazione. Devo dirti una cosa a proposito di "pensare un po' più a me stessa". Secondo me è vero, ma non nel senso egoistico della frase. Pensare a se stessi significa per me riflettere su se stessi, sul proprio passato, presente e futuro. Prima forse non lo facevi, cioè non pensavi a te stessa nell'ottica della riflessione. Adesso spero che cominci a farlo e a prendere coscienza delle tue potenzialità che ti ho sempre detto sono notevoli.
E poi, nessuno mi può sentire se non parlo!

G.Adragna ha detto...

Per asu
modellare mi sembra esagerato direi piuttosto riconoscere la presenza dell'altro come avevo raccontato in un precedente commento. Ti ricordi quando dicevo che spesso noi non vediamo gli altri o li vediamo in modo diverso? Mi riferivo proprio a questo. In questo caso non stai modellando il tuo carattere ma ti stai predisponendo a riconoscere l'esistenza di persone che possono essere portatrici di umanità. Lo sforzo ci deve essere poi non è detto che il tutto vada a buon fine per forza.
Non è love en peace come pensi tu, mai stato figlio dei fiori, piuttosto ho praticato per anni una filosofia molto selettiva nei confronti della gente: o neri o bianchi o con me o contro di me. Poi mi sono accorto con l'età (mi dispiace ma non posso nascondermela) che ci sono tante sfumature. Gente da me maltrattata ed esclusa si è rivelata valida solo nel momento in cui ho deciso di non escluderla dal mio mondo, vorrei dire dal mio sguardo; cioè l'ho riconosciuta. In questi ultimi anni ho collaborato con persone che sono totalmente distanti dal mio modo di vedere la vita riuscendo ad ottenere risultati positivi (non parlo di soldi ma di soddisfazione personale reciproca naturalm)inimmaginabili quando ritenevo che essere selettivi fosse l'unica soluzione possibile.
In quanto a godermi la vita è quello che sto facendo. Ma da solo non ci riesco. Il mio lavoro sarebbe veramente alienante (e lo è per molti docenti) se lo vivessi in contrapposizione e non insieme alla gente (soprattutto i ragazzi)
Ripeto, non mi fate fare il saggio perchè non lo sono.

fefè XD ha detto...

prof lei nn sara 1 saggio nn sara vekkio ( solo 1 po ) XD ma è semplicemente uniko grande e inimitabile x qst le vogliamo tutti e diko tutti bene xke è fantastiko stare a contatto kn gente km lei a domano alla seconda ora prof fefe

Rita ha detto...

prof era x me questo pensiero ke ha scritto??siccome ha scritto x Rita D...ho pensato ke ero io...

Anonimo ha detto...

Per Giusy (5°C)in particolare :sono molto contenta per la tua presa di coscienza, ma le tue parole mi fanno tanto pensare a me, al mio modo di essere, anch'io faccio una fatica enorme ad occuparmi di me,ma attraverso la riflessione, lo studio e l'incontro con l'altro,le relazioni che cerco sempre di costruire, piano piano ho imparato ad avere più fiducia nelle mie capacità, a non restare sempre indietro e oggi forse riesco a trovare un piccolo spazio per me, come questo ad esempio (grazie prof.Adragna).
la scuola è bella per questo: è il luogo privilegiato per costruire relazioni, mettersi in discussione e imparare insieme alunni e professori. Se non funziona così non è scuola e mai lo sarà!

Anonimo ha detto...

Chiedo scusa,il commento per giusy(5°C)è mio: prof. La Porta. Avevo dimenticato a specificarlo prima.
Un saluto Prof Ida

X LA PROF.LA PORTA Giusi (jimma) ha detto...

Non poteva capitarmi cosa migliore della riposta di una delle professoresse più in gamba dell'istituto!Cara prof. La porta, la ringrazio di avere preso in considerazione il mio commento e di avermi dato una risposta..le sue parole mi sono sempre entate dentro e tante ci sono rimaste e non sono più uscite e mai le farò uscire...e le rispondo dicendole che, forse è per questo che mi sento molto vicina a lei perchè un po siamo simili,solo un po perchè per diventare come lei ancora ne ho strada da fare..in ogni caso adesso tutto è cambiato e cerco di credere più in me stessa e se sono arrivata a ciò non devo che ringraziare sopratutto me stessa e le poche persone che credono in me,ed io so che lei è una di loro.La ringrazio infinitamente, il suo insegnamento e la sua presenza a volte mi manca..

chiara 5 c,per giusy e i prof. La Porta e Adragna ha detto...

SALVE A TUTTI E SALVE A LEI PROF..VOLEVO INIZIARE INNANZITUTTO FACENDO UNA SPECIE DI COMMENTO A GIUSY 5 C LA MIA COMPAGNA DI BANCO...GIUSY ANCHE SE è DA POCO CHE CI CONOSCIAMO GIA ABBIAMO INSTAURATO UN RAPPORTO AL DIR POCO STRANO,CI CAPIAMO AL VOLO E MI SEMBRA DI CONOSCERTI DA UNA VITA...PENSO CHE 6 UNA RAGAZZA UNICA CON DELLE DOTI E DEI SENTIMENTI CHE NON TUTTI HANNO,E TI VOLEVO AVISARE DEL FATTO CHE IO TI SONO SEMPRE VICINA PRONTA PER AIUTARTI QUANDO TU SEI IN DIFFICOLTà; PUò SEMBRARE STUPIDO E PREMATURO DIRE CERTE COSE MA COME HO DETTO PRIMA L'AMICIZIA CHE è NATA TRA NOI E FUORI DAL NORMALE, FORSE PERCHè PER CERTI VERSI SIAMO SIMILI...CMQ PENSO CHE QUELLO CHE HAI SCRITTO NEL TUO PRIMO COMMENTO SIA VERO, ANCHE DEL FATTO CHE DEVI PENSARE PIù A TE STESSA..TI VOGLIO BENE JOSEPHINA E PUOI CONTARE SU DI ME...POI VOLEVO PARLARE DEL FATTO CHE GLI ADULTI SI NASCONDONO DIETRO DELLE MASCHERE...è VERO CIò CHE HA SCRITTO IL PROFESSOERE E SINCERAMENTE NON CAPISCO QUESTO FENOMENO...CMQ TROVO CHE QUESTO BLOG SIA MOLTO UTILE PER SFOGARSI QUINDI CHIEDO A TUTTI GLI ADULTI DI NON AVERE PAURA A ESTERNARE LE PROPRIE EMOZIONI LE PROPRIE PAURE;DOPO AVERLO FATTO,MAGARI ANCHE DIETRO UN MONITOR, VI SENTIRETE MOLTO MEGLIO...POI VOLEVO DIRE ALLA PROF. LA PORTA CHE è UNA GRANDE PERCHè FA CIò CHE VUOLE E CIò CHE PENSA SENZA FAR CASO AGLI STANDARD O AI LIMITI DELLA SOCIETà DI OGGI,PERCHè SENZA PERSONE COME LA PROF. LA PORTA E IL PROF. ADRAGNA IL MONDO STAREBBE FERMO E NUOTEREBBE NELLA SUA CONTINUA STATICITà E IGNORANZA...UN SALUTO INOLTRE A TUTTI COLORO CHE SCRIVONO IN QUESTO BLOG E CHE CI DANNO SEMPRE QUALCOSA IN PIù, PER POTERCI CONFRONTARE E POTER IMPARARE DAL MONDO CHE CI CIRCONDA...AHHHHHHHHH DIMENTICAVO UN SALUTO E UN BACIO AL MIO APONE....BACI

chiara 5 c ha detto...

AHHHHHHHHHHHHHHHHH DIMENTICAVO LA 5 C QUEST' ANNO è FORMATA DA ME,JIMMA E PAOLO ARAGOSTA 600........CHI VUOLE CAPIRE CAPISCA....:-)

Anonimo ha detto...

Chiara Chiara e Chiara, mi sembra chiaro che chiaramente non siamo allo scuro del fatto che io e La Porta siamo extra ma non esageriamo con le mitizzazioni. Il fatto è che molto dipende dalla coscienza, riprendendo il post da me scritto. Per la pratica della coscienza we needs more time, il faut beaucoup de temps a disposizione e oggi si corre alla ricerca soprattutto di guadagno e apparenza. Basta poco invece per essere più contenti della vita, anche una mezza parola detta scappando ma che ti fa capire che c'è l'attenzione su di te perchè spesso siamo trasparenti per le persone che non ci vedono perchè distolti da altre "necessità" (esempio: discussioni su quale telefonino comprare, le funzioni che ha etc., le gare di suoneria patetiche, salvo poi utilizzarlo solo x telefonare) Pensate un pò a questo: il tempo, come ho detto nella presentazione del blog, è il bene in assoluto + prezioso che ci viene dato una sola volta. Spendiamolo bene perchè nessuno ce lo restituirà mai! Anzi v
ce lo vogliono togliere. Un ottimo modo per utilizzare il tempo è spendenderlo con e per gli altri: ecco perchè mi piace il mio lavoro. N'oubliez jamais.
Ma perchè mi fate sempre fare il saggio della situazione?